Psoriasi Palmo Plantare: Come Riconoscerla e Curarla!

0
195
psoriasi pustolosa palmo plantare

La psoriasi palmo plantare è una forma di psoriasi che colpisce le mani e i piedi.

Si parla anche di psoriasi pustolosa palmo plantare, considerando la tipologia di questa malattia che ha moltissime sfaccettature differenti.

Una delle caratteristiche della psoriasi è proprio il fatto di colpire parti differenti del corpo.

Non a caso troviamo la psoriasi delle mani contemporaneamente alla psoriasi che colpisce i piedi.

Se soffri di questo problema, dovresti rivolgerti al tuo medico di fiducia e farti indirizzare da un esperto dermatologo.

Soltanto un dermatologo può dirti quali sono i rimedi della pelle da applicare anche a livello topico, soprattutto per alleviare i sintomi spesso molto fastidiosi associati a questa patologia della pelle.

La psoriasi è una malattia cronica infiammatoria della cute e spesso i rimedi della pelle possono servire proprio a lenire l’infiammazione.

Ma scopriamone di più sulla psoriasi palmo plantare e cerchiamo di capire quali sono le cause, i sintomi e i rimedi.

Sintomi della psoriasi

Vediamo innanzitutto quali sono i sintomi della psoriasi palmo plantare.

La malattia si caratterizza per la formazione di macchie rosse squamose sia sulle mani che sui piedi.

A volte vengono colpiti soprattutto i palmi delle mani e le piante dei piedi.

In alcune aree definite la pelle appare rialzata e ispessita.

La cute è soggetta ad un arrossamento.

Spesso si può rompere, provocando il sanguinamento.

Il soggetto affetto dalla malattia prova una sensazione di prurito, di bruciore e a volte anche di dolore.

La forma pustolosa comporta la comparsa di pustole bianche accanto alle placche.

Si hanno un’increspatura e un ispessimento delle unghie.

Spesso le lesioni appaiono di natura simmetrica, molto simili su tutte e due le mani o tutti e due i piedi.

Cause della psoriasi

Riguardo alle cause, sono in corso molte ricerche, che fanno riferimento alla psoriasi come una condizione autoimmune.

Potrebbe essere un problema a trasmissione genetica, che fa in modo che il sistema immunitario determini uno sviluppo troppo rapido delle cellule della pelle.

Quindi è difficile riuscire ad individuare un’unica causa della psoriasi palmo plantare.

Più che altro la patologia si manifesta in corrispondenza di una combinazione di fattori genetici e ambientali.

Possiamo individuare, dal punto di vista ambientale, alcuni fattori di rischio che potrebbero esporre maggiormente al pericolo di sviluppare o di aggravare la malattia.

In generale il lavoro manuale potrebbe essere un fattore di rischio importante, ma anche l’esposizione a degli allergeni come sostanze irritanti chimiche potrebbe fare la differenza.

È stato visto poi che lo stile di vita, come per esempio l’eccessivo stress, potrebbe avere un’influenza.

Contano anche alcune abitudini sbagliate, come un’alimentazione eccessivamente ricca di grassi e di zuccheri e il fumo.

Anche il soffrire di alcune malattie potrebbe predisporre più facilmente a sviluppare la psoriasi palmo plantare.

Queste malattie sono quelle che interessano la tiroide, il diabete di tipo 1 e la sensibilità al glutine.

Psoriasi palmo plantare: rimedi della pelle da applicare

Ti vogliamo consigliare alcuni rimedi naturali che puoi utilizzare come rimedi della pelle da applicare direttamente sulle aree affette dalla psoriasi.

Per esempio potresti provare con l’aceto di mele, che è in grado di migliorare le lesioni grazie al suo contenuto di acido acetico, che svolge una funzione antimicrobica.

Inoltre l’acido acetico è molto importante per eliminare la cheratina in eccesso.

Potresti provare anche con il gel di aloe vera, che ha proprietà idratanti ed emollienti.

Il gel di aloe vera ha un’azione antinfiammatoria, ammorbidisce le squame e riduce il prurito.

Inoltre svolge un effetto cicatrizzante.

Molto importanti sono anche altri due ingredienti naturali che puoi utilizzare contro la psoriasi palmo plantare.

Si tratta dell’olio di semi di pompelmo e dell’ananas.

Il primo contiene flavonoidi e molte altre sostanze dall’azione antimicrobica.

Spalma l’olio di pompelmo direttamente sulle lesioni causate dalla psoriasi.

Puoi applicare l’ananas frullato direttamente sulle aree malate, beneficiando dell’effetto della bromelina, che ha un’attività antinfiammatoria.

Inoltre ti consigliamo l’utilizzo della propoli, che ha un effetto antisettico, diminuisce il prurito e l’infiammazione e può ridurre il rischio di incorrere in infezioni secondarie.

Cure per la psoriasi

Psoriasi: una cura definitiva esiste?

È questa la domanda che in molti si fanno anche in relazione alla psoriasi palmo plantare per una cura efficace.

Ti consigliamo sempre di parlarne con il tuo medico di fiducia.

Infatti, nonostante siano molte le ricerche sull’argomento, non è stato trovato un rimedio definitivo per la cura di questa malattia.

Tra l’altro la psoriasi palmo plantare può creare molto disagio, compromettendo la qualità della vita e dei rapporti sociali, visto che le lesioni interessano delle aree molto visibili.

Le lesioni comportano anche dolore e quindi difficoltà nell’usare le mani nello svolgimento delle attività quotidiane e difficoltà di deambulazione per quanto riguarda i piedi.

Se si tratta di una psoriasi di tipo lieve, il medico ti potrà consigliare delle terapie topiche a base di cortisonici e derivati della vitamina D.

Inoltre ti potrà prescrivere di applicare prodotti cheratolitici, come per esempio delle creme e unguenti che contengono acido salicilico.

Questi prodotti dovrebbero essere applicati soprattutto la sera.

Inoltre molto importante potrebbe essere l’utilizzo di creme emollienti, che ammorbidiscono la pelle.

Per le forme più gravi di psoriasi palmo plantare, specialmente nel caso in cui non rispondano alla terapia topica, il medico ti può consigliare di ricorrere alla fototerapia o ti può prescrivere dei farmaci immunosoppressori.

Di questi i principi attivi più usati sono la ciclosporina e l’acitretina.

Tutti questi farmaci devono essere usati sotto stretto controllo medico.

Ultimamente ci sono anche farmaci di ultima generazione, che sono i medicinali biologici.

Consigli utili

Per ridurre il rischio di fattori esterni che possono aumentare il pericolo di sviluppare la malattia e quindi anche come strategia di prevenzione, se non di contenimento dei sintomi, ti consigliamo di condurre uno stile di vita sano.

Tieni lontane le situazioni troppo stressanti e svolgi con regolarità attività fisica per scaricare le tensioni.

Bada sempre all’igiene della pelle, evitando però di usare prodotti aggressivi.

Puoi chiedere anche al dermatologo di consigliarti dei detergenti delicati adatti al tuo caso.

Inoltre, quando ti asciughi, non sfregare sulla cute, ma tampona la pelle con un asciugamano morbido e pulito.

Evita le cattive abitudini come il fumo, l’eccesso di alcol e l’alimentazione ricca di zuccheri e di grassi.

TUTTO SULLA PSORIASI: VAI QUI!

Redazione RimediDellaPelle.com
Redazione RimediDellaPelle.com Ciao! La redazione ti fornisce informazioni dettagliate sui problemi della pelle, in particolare aiutandoti a comprendere i sintomi, le cause e i rimedi migliori da applicare sulla pelle.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here